Come promesso qui, eccomi a scrivere un post dedicato alla visita dei Warner Bros Studios di Harry Potter a Londra. Perchè se Londra merita senza se e senza ma di essere visitata, gli studios non sono solo un valore aggiunto, sono un’esperienza indimenticabile e indescrivibile (ovviamente se siete fan come me del piccolo maghetto). Per me Harry Potter è emozione e sogno, avventura e batticuore, sentimento e commozione, rabbia e empatia. Leggere la sua saga è stato un viaggio a tutti gli effetti, uno dei migliori mai fatti. Bastava aprire le pagine del libro per dimenticare tutto ciò che mi circondava e essere catapultata in un mondo diverso. Se anche voi provate le stesse cose per questo personaggio e per la sua storia dovete assolutamente prevedere una visita in questi studios: è come entrare davvero nel suo mondo e ogni dettaglio, ogni ambientazione vi regalerà un’emozione unica. Oltre che ovviamente essere interessantissimo anche dal punto di vista cinematografico: set, effetti speciali, costumi, attrezzi…

Ma veniamo alle note tecniche.

BIGLIETTI: vanno prenotati su internet sul sito ufficiale e conviene prenotare con largo anticipo per avere prezzi migliori e soprattutto disponibilità di orario e giorno specialmente se andate in estate o durante qualche festività. Noi abbiamo pagato per un biglietto famiglia 2 adulti + 2 bambini 140 euro circa. L’alternativa è affidarvi ad agenzie private di Londra che organizzano l’intero tour con biglietto e trasporto ma sappiate che i prezzi raddoppiano.

COME ARRIVARE: come detto sopra, ci sono tour organizzati che dal centro di Londra portano direttamente agli studios ma i prezzi sono veramente alti e bisogna comunque sottostare agli orari del tour, mentre l’organizzazione autonoma permette di prendersi tutto il tempo che si vuole. Si parte dalla stazione di Euston in centro a Londra (raggiungibile in metropolitana) e si deve prendere il treno della National Rail che arriva a Watford Junction. Il treno parte ogni 15 minuti circa e il viaggio dura 20 minuti (controllate bene i treni perchè alcuni effettuano più fermate raddoppiando il tempo di percorrenza. Costa 9,5£ circa andata e ritorno (è possibile acquistare alla stazione il biglietto, nella biglietterie automatiche poste vicino alla biglietteria dei treni della Virgin oppure utilizzare la oyster card che io consiglio per comodità in centro di londra e per un po’ di sconto anche su questa tratta) Una volta arrivati si deve prendere un pullman – inconfondibile (è tapezzato dalle locandine dei film di Harry Potter) – la fermata del pullman si trova proprio di fronte all’uscita della stazione. Il biglietto del pullman costa 2,5 £ andata e ritorno e vi porta direttamente agli studios. I bambini sotto i 12 anni non pagano su metropolitana e sui treni per questa tratta, ma pagano la stessa tariffa degli adulti sul pulman per gli studios.

DURATA DEL TOUR: La visita richiede dalle 2,5 alle 4 ore. Noi siamo stati 3 ore e mezza prendendocela comoda e facendo pausa pranzo a metà. Abbiamo però saltato la coda per fare il video con la simulazione di volo sulle scope perchè sapevamo che non l’avremmo acquistato.

AUDIO- GUIDA e’ possibile ordinarla insieme al biglietto o acquistarla in loco, costa circa 5 sterline a persona, con l’offerta piano famiglia si risparmia qualcosa ma noi ne abbiamo fatto a meno. La mostra e’ davvero molto coinvolgente interattiva e intuitiva. Ovunque ci sono pannelli esplicativi, video con interviste e spiegazioni e poi…io sapevo tutto 😉

DA VEDERE: entrerete nella sala comune e resterete senza parole. Pura magia. Poi da lì tutto un susseguirsi di emozioni: il dormitorio, la sala di Grifondoro, lo studio di Silente, l’aula di pozioni, la capanna di Hagrid, la casa dei Weasley con i loro incantesimi, Diagon Alley, l’Hogwards Express e il binario 9 e 3/4, il notte tempo, la casa degli zii a Privet Drive, la Foresta proibita e tanto altro…per concludere con la riproduzione del castello di Hogwards davanti al quale non può non scendervi una lacrimuccia!!


Natascia Rosolin

Appassionata di viaggi da sempre ma da quando son mamma ancora di più! Mamma sempre sull'orlo di una crisi di nervi e perennemente con la testa tra le nuvole (anche alla mia mente piace viaggiare :-) !!) Da 2 anni amica/collega di Olivia drogata di viaggi come me natascia.rosolin@gmail.com

3 commenti

Marina · luglio 30, 2019 alle 7:13 am

Ma lo sai che non ho mai letto ne visto Harry Potter? Non è un genere che mi attira ma credo che tra poco Irene lo vorrà leggere e dovribportarla al parco!!

    Natascia Rosolin · luglio 30, 2019 alle 8:22 am

    Harry Potter è stato ed è ancora una delle mie passioni più grandi. Di quelle che ti fanno battere il cuore solo a parlarne. Ovvio è un genere che deve piacere ma se ti ferma l’idea che sia un fantasy e basta metti da parte i pregiudizi e prova a leggerlo. Perché NON È un semplice fantasy!

    Olivia Segre · agosto 1, 2019 alle 11:29 am

    Se ti conforta, l’altra mamma zaino in spalla non riesce neanche a leggere una pagina di Harry Potter e non ha mai visto un film…questione di gusti…con possibilità di cambiare idea appena uno dei 3 figli si appassionerà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *